sabato 3 gennaio 2009

Allucinazioni subtropicali

Oggi Paulo Aimo da Orio Canavese mi ha raccontato di temperature da pinguini. Mi diceva che oggi le porte della nostra vecchia Punto, che dorme fuori, non si aprivano più per il gelo. Poi, una volta che è riuscito ad aprirle, non si chiudevano più perchè c'era uno strato di ghiaccio nelle guarnizioni,
Beh, devo ammettere che anche qui oggi non si moriva proprio di caldo: usciti dalla piscina stare bagnati non era piacevole ed era meglio mettersi qualcosa addosso, che so, la maglietta e le braghette....
Che volete, sono gli inconvenienti dell'essere un po' subtropicali...
Non devo neanche immaginare i pensieri della Paola in questo momento, come averla qui, la sento già.
Poi, sempre da quel di Orio Canavese, sono arrivati gli auguri della Signora che lavora all'ufficio postale: dovete sapere che ci fa da assistente sociale in varie e svariate situazioni, le classiche storie in cui La Paola mi dice Vai e dì buongiorno che la Franca ci pensa lei.
Stamattina Fabullo ha fatto un'ora di logopedia bravo, davvero incredibile. Sandra mi diceva che riconosce bene gli oggetti nelle foto, mentre ha più problemi con le azioni. In Italia se la cavava anche con le carte delle azioni, però è vero che erano diverse, quelle di stamattina le ha viste per la prima volta. Però Sandra l'ho vista soddisfatta, soprattutto perchè collabora da bravo.
Poi siamo andati in piscina, quindi siamo usciti e la Michi oggi si è davvero sentita le sue: perchè ha detto a Ewa che aveva fatto tutti i compiti di italiano che era riuscita a fare, mentre invece aveva bamblinato per un'ora.
Per cui poi si è messa sotto e ha ampiamente recuperato, però mi sono davvero arrabbiata.
Nel pomeriggio siamo andati dagli scoiattoli, che però stavano ben ben nascosti, c'era solo un ibis bianco che passeggiava. Poi siamo andati a fare la spesa al Target belli comodi: infatti quando lunedì abbiamo restituito la macchina l'ha presa in affitto Lucas, il polacco che c'è qui al motel in vacanza, perchè in effetti era un ottimo prezzo. Oggi non ne aveva bisogno, così ce l'ha prestata e noi ne abbiamo approfittato volentieri, perchè sono ancora bella svèrsa dopo la passeggiata di ieri. E, soprattutto, abbiamo riempito il baule approfittando delle offerte, così siamo a posto per un pò,
Prima della spesa, però, abbiamo passeggiato per il centro commerciale ed è stato davvero divertente: mi è spiaciuto che non avevamo pensato a portare la macchina fotografica, perchè la Michi ha giocato ha provare tutte le scarpe che ha trovato che avessero almeno sette centimetri di tacco. Oltre tutto, abituati ai nostri standard, il gusto della moda qui è quanto meno originale, per cui la Michi ha trovato dei modelli quasi fantascientifici.
Che poi, quando è arrivata qui si è messa le zoccolette di gomma arancione e non le ha più tolte, altro che scarpe col tacco. Sarà durissima farle rimettere gli stivali per andare a scuola.
Preparatevi perchè sto per essere noiosamente filosofica, però è un pensiero che mi ronza e basta, MI scrivete sempre delle bellissime cose sulla necessità di pensare positivo e su quanto sia la paura che ferma la migliore evoluzione dei nostri desideri. La paura e basta. E guarda caso, su Disney Ch c'è un film per ragazzi che dice la stessa cosa e fa giungere ad una considerazione: ma se nessuno ci avesse insegnato ad avere paura, le cose andrebbero diversamente? Se in tante situazioni non avessimo incontrato delle persone che hanno tarpato le ali dei nostri desideri, il nostro cuore sarebbe più leggero e i nostri pensieri più sicuro? Idea bellissima. perchè è come avere un potere pazzesco, ma terribile, perchè non dovremmo mai e poi mai ascoltare nessuno che è negativo con noi.
Filosofia subtropicale notturna. O forse solo un sonno senza senso. O forse penso solo sempre troppo.
Comunque le foglie della palma sono ancora tutte lì, garantisco.
Il film in questione è Shark Boy e finisce con queste parole: sogna il sogno più bello e lavora per trasformarlo in realtà.
Un abbraccio.
Angela.

14 commenti:

paulo aimo ha detto...

Buongiorno a tutti,
bollettino meteo: questa notte ha di nuovo dato una spolverata di neve o meglio di GHIACCIO penso che se andiamo avanti cosi' la nostra vecchia punto chiamerà il telefono azzurro: il maltempo inperversa anche in florida vedo, anche se loro si lamentano "di gamba sana", questa sera magari sposto la webcam vicino alla finestra cosi' la Michi vede il paesaggio oriese.
A parte il freddo il paesaggio in questi giorni è davvero bellissimo cercherò di fare qualche foto nei dintorni...
forza Fabullo Michi Angela ed Ewa siamo tutti con voi, in particolare per Fabullo che ora è il più giovane capo famiglia della Florida!!

Gianluca ha detto...

Buon anno bella famiglia. Stringiamo insieme i denti!

Boog ed Elliot ha detto...

Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza.

Dante Alighieri

QUEL CIT GUARIRA'
FORZA FABULLO SIAMO TUTTI CON TE

Ginevra ha detto...

La meraviglia si trova ad ogni istante....
Cerca di sentire, di percepire, invece di pensare.
Il senso profondo della vita si trova al di là del pensiero.

Enrique Barrios

QUEL CIT GUARIRA'
TUTTI UNITI PER FABULLO!

Anonimo ha detto...

ma noi abbiamo il sogno piu' bello!!!!
non c'era bisogno della disney....
alessandro

Morgana ha detto...

E' la forza della vita che ti insegna a non mollare mai, anche quando sei sul punto di dire basta.

Ambrogio Fogar

CREDERCI SEMPRE ARRENDERSI MAI!

Peter Pan ha detto...

Quando il bambino sorrise per la prima volta, il suo riso si spezzò i mille frantumi che si sparsero saltellando da tutte le parti....e quella fu l'origine delle fate.

James Barrie
Le avventure di Peter Pan

Francesca ha detto...

mi sono un pò persa in questa riflessione...forse la paura fa parte di noi...ma se non ci fosse tutto sarebbe certamente più facile, ma Fabullo è più forte di lei!!!

Francy

Giovanni ha detto...

Bella riflessione la tua, Angela.
E' un po' come viaggiare in macchina. 4 ruote e un po' di benzina rendono il nostro mondo molto piu' ampio e ci lasciano scoprire bellezze viste solo in fotografia.

Un po' di sana paura ci impedisce di "volare" quando guidiamo e cosi' evitiamo di spiattellarci contro un platano, un muro o un fosso. Se pero' lasciamo che la paura diventi in-sana, diventiamo ultra-paurosi per ogni azione che vogliamo intraprendere, allora in macchina non ci saliamo per niente e i nostri orizzonti saranno limitati a dove ci portano le nostre gambe, accontentandoci di guardare fotografie.

Angela, tu e Paulo avete preso il coraggio a due mani e avete fatto cose che per altri sono inimaginabili, e specialmente tu sei una donna coraggiosa, non e' da tutti mollare tutto e trasferirsi, seppur per qualche mese, in un altro continente con un bambino pieno di problemi come Fabio. Non vacillare mai, quel cit guarira', e ricorda sempre che tu sei circondata da persone su cui contare.

Per ultimo, vorrei spezzare una lancia in favore della Michi. Insomma, cosa le chiamano vacanze a fare se poi ti rifilano i compiti a casa? Cosa penserebbero gli adulti se il datore di lavoro desse loro del lavoro da svolgere durante le ferie, cosi' non si arrugginiscono? Tze!

Pizzicotto a Fabullo.

Anonimo ha detto...

L'uccello che sia stato invischiato in un cespuglio, prende a dubitare, con l'ali tremanti, d'ogni cespuglio che vede.

King Arthur ha detto...

Alla paura è molto più naturale tener consiglio che decidere.

L'unica cosa di cui si dovrebbe aver aura è la paura stessa.

QUEL CIT GUARIRA'

Anonimo ha detto...

un giorno la paura bussò alla porta..
il coraggio andò ad aprire..
e non trovò nessuno.

M.L.King

angela ha detto...

Stamattina piscina ad oltranza perchè ci sono 29 gradi senza vento nè afa. Fabullo ci è stato una bella oretta, Michi non so da quanto è dentro, anche perchè bisogna darle atto che stamattina ci ha dato veramente dentro con i compiti in maniera autonoma.
Penso che tra un pò si mangerà mezzo chilo di pasta da sola.
Stamattina i tecnici dell'iperbarica hanno voluto cercare Orio canavese sul satellite, così abbiamo visto anche casa nostra dall'alto; poi c'erano delle foto della nevicata del 2006 sulla nostra chiesa e ci sono rimasti secchi!!!
Hanno detto che è bello da vedere ma stanno meglio al caldo.

michaela ha detto...

Ognuno di noi dovrebbe lavorare per trasformare il proprio sogno in realtà. E sicuramente essere positivi aiuta a vivere meglio e a semplificare la buona riuscita.
La leggerezza, ecco bisognerebbe riuscire a vivere con leggerezza ed affronteremmo tutto nel migliore dei modi.
Ma tu Angela, non hai da ricriminarti nulla, hai forza ed energia a volontà.
Un bacio a Fabullo ed uno affettuosissimo alla Michelina.

ps: Angela, oggi a cavallo Lucia ha detto ad Iris che è dolce quanto la Michelina, che onore il paragone per me, perchè è vero che la Michelina solo a vederla è di una dolcezza infinita.
un abbraccio,
Michaela